Novità in cucina

martedì 26 luglio 2016

LATTE DI MANDORLA



Non avevo mai assaggiato il latte di mandorla soprattutto non sapevo che si potesse preparare in così poco tempo. Ringrazio Ornella per i consigli e il suo bel blog Il giardino dei sapori e dei colori  da dove ho praticamente copiato la ricetta. Una delle caratteristiche principali del latte di mandorla è che non contiene glutine, lattosio, colesterolo e avendo le stesse caratteristiche del latte vaccino può essere usato nello stesso modo. E' una bevanda dissetante tutta siciliana che viene servita zuccherata specialmente in estate, ben fredda o ghiacciata come granita o per la preparazione di dolci.
Nota della spesa
g. 200 di mandorle
ml 200 di acqua +
ml 800 di acqua
*********************************************************************************




In un contenitore mettere in bagno per tutta la notte le mandorle con ml.200 di acqua. Il mattino dopo frullare mandorle+acqua di ammollo e lentamente aggiungere i restanti ml 800 di acqua, poi continuare a frullare per alcuni minuti. Con un canovaccio scolare il latte e conservarlo in una bottiglia in frigorifero a massimo 2/3 giorni.




La poltiglia di mandorle  non l' ho buttata, ma congelata. La userò per preparare i biscotti quando farà un pò più fresco per accendere il forno!!

                                                             Siate sempre lieti.
                                                                  Nonna Dani

1 commento:

  1. Sono contenta che sia piaciuto, Daniela cara! La ricetta di Giulia è veramente ottima e non c'è paragone fra il latte di mandorla fatto in casa e quello comprato. Un abbraccio

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.