Novità in cucina

domenica 13 settembre 2015

TORTA CIOSOTA

 
                                     Bentornate a tutte le cuochine di "Quanti modi di fare e rifare"!
 Avete trascorso bene le vacanze? Vi siete riposate? Spero di si!! Questo mese siamo ospiti nella cucina di Terry che ci invita a preparare questa buona "torta ciosota" della tradizione veneta. A noi è piaciuta molto, ma devo essere sincera non credevo molto nel successo di un'insieme di sapori così particolari, quali le carote, il radicchio.. invece è stata una sorpresa molto gradita. Il bouquet di sapori e profumi si amalgamo bene e sono una delizia per il palato. Noi, che siamo golosi per natura, abbiamo accompagnato qualche fetta con una cucchiaiata di budino al cioccolato!! Dimenticavo di dire che ho dimezzato le quantità della ricetta originale e ho sostituito le nocciole con le mandorle non pelate.


Nota per la spesa
G.  80 di burro
g. 100 di zucchero semolato
g.  70 farina
g.  80 carote grattugiate
g. 100 radicchio rosso di Chioggia finemente tagliato
g. 100 di farina di mandorle non pelate
3 uova
5 biscotti secchi finemente tritati
1/2 dose per dolci
1 bustina di vanillina
********************************************************************************* 


Nella planetaria ho montato i tuorli con lo zucchero, ho unito il burro ammorbidito e a poco a poco le farine, i biscotti secchi tritati, le carote grattugiate, il radicchio, la vanillina il lievito. Sempre con la planetaria ho montato gli albumi a neve con un pizzico di sale poi li ho incorporati mescolando delicatamente al composto. L'ho versato in uno stampo imburrato e infornato a 180°/190° per circa 40 minuti.
Graie a Terry per la bella ricetta ad Anna & Ornella e come sempre a tutte voi che fate un salto da me!
                                                                       Siate sempre lieti.
                                                                             Nonna Dani

10 commenti:

  1. Buongiorno cara Daniela!
    Con grande piacere, si ritorna a spignattare dopo la pausa estiva!! Ed è fantastico ritrovarci tutte insieme care amiche, in compagnia dei meravigliosi profumi che si sprigionano nelle nostre cucine mondiali!
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano per aver preparato e condiviso la tua stupenda e golosa versione della Torta Ciosota! Ottima vero?
    Il prossimo mese saremo da Maria Giovanna per fare i Pilzgrostl con funghi. Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Un dolce buono, buonissimo, che proverò probabilmente nelle varie versioni trovate oggi tra cui la tua e quella di un'altra persona che come te ha sostituito le nocciole con le mandorle. Devo dire che il sapore della nocciola misto agli altri mi ha incantata, ma amo anche le mandorle.... quindi tutta da provare :)))

    RispondiElimina
  3. Ottimo l'abbinamento con il budino, alla prossima!!!

    RispondiElimina
  4. Golosa la tua versione con anche il budino! Direi irresistibile!

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa torta e ti confesso che l'assaggerei molto volentieri :-) Bravissima e bentornata :-) Io, invece, sono in partenza x le mie vacanze pugliesi, quindi sarò assente x un po' ma ci tenevo a lasciarvi il mio saluto :-)
    A presto e felice domenica <3

    RispondiElimina
  6. con il budino?!?! Da provare! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. anch'io avevo pensato ad una crema al cioccolato... vuoi mettere la golosità? complimenti!

    RispondiElimina
  8. ciao Nonna Dani, BRAVISSIMA
    che fetta meravigliosa ...come si fa a non assaggiarla?!
    Ricetta SORPRENDENTE SQUISITA ANCHE PER NOI.
    un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  9. Perfetta anche la tua mia cara! felicissima che abbiate provato la mia ricetta!

    RispondiElimina
  10. La farina di mandorle mi sembra un'ottima variante!!
    Il contorno poi...golosissima versione!!

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.