Novità in cucina

domenica 12 febbraio 2017

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE LA CICERCHIATA "anche" con la zucca cotta

Dolcissimo è oggi l'appuntamento mensile della cuochina per Quanti modi di fare e rifare! Ci ritroviamo insieme ancora una volta per preparare un dolce della tradizione umbra nato per il Carnevale ma che a quanto pare è stato adottato in Abruzzo-Molise e devo dire che è stato apprezzato tantissimo anche in casa mia nonostante per noi i dolci carnevaleschi siano altri. Non me ne vogliano gli umbri, gli abruzzesi e nemmeno i molisani ma ho fatto una variazione un pò azzardata tanto è vero che non credevo nella buona riuscita dell'idea. Avendo a disposizione della zucca cotta dolcissima, ho pensato perchè non provare ad aggiungerne una piccola quantità all'impasto? Dopo un attimo di dubbio, mi sono detta o la va o la spacca ed è andata bene direi, molto bene. La cicerchiata è sparita in un baleno. Buon segno non vi pare?
  
Nota della spesa
g. 100 di farina 00
g.   60 di zucca cotta
g.   40 di mandorle affettate sottili
g.   30 di cedro candito tritato
g. 150 di miele
1 uovo
1 cucchiaio di olio extra vergine
1 cucchiaio di liquore sassolino                               
buccia di 1/2 limone grattugiato
g. 30 cioccolato fondente 
granella di zucchero
olio di arachidi per friggere

***********************************************************************************************
In una ciotola ho sbattuto l'uovo con una forchetta insieme al cucchiaio di olio ho aggiunto la zucca cotta, il liquore e la buccia del limone grattugiata. In piccole quantità ho unito la farina setacciata, impastando pasta morbida. Ho ricavato dei bastoncini e con il coltello li ho tagliati e formato delle palline. Le ho fritte velocemente in olio bollente e scolate su carta assorbente. 
A parte ho sciolto il miele in una capiente pentola, poi ho tolto dal fuoco ho unito le palline, le mandorle, il cedro mescolando bene. In un piatto ho ricomposto l'impasto a forma di ciambella. L'ho decorata con granella di zucchero, pezzetti di cioccolato fondente e poco zucchero a velo
                        Giusto il tempo di dare forma e decorare per che  la cicerchiata si è volatilizzata. 
                                                                  TROPPO BUONA.


Come sempre ringrazio di cuore la cuochina che mi da l'oppurtunità di condividere e cucinare piatti tipici della nostra bella Italia, ringrazio Anna&Ornella e tutte voi che farete un salto da me.
In questo momento il mio pensiero va a tutte le persone delle Marche-Abruzzo che a causa del terremoto e degli eventi atmosferici hanno perso tutto, famigliari, parenti, amici. 
                      Siate lieti, sempre. La letizia è la condizione che apre alla speranza.
                                                                 Nonna dani

9 commenti:

  1. Buongiorno cara Daniela!
    Che allegria il carnevale, vero? Se poi ci aggiungiamo anche la Cicerchiata, leccornia fritta di questo periodo..... è il massimo! Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per la tua golosissima versione!!
    Il prossimo appuntamento con l’allegra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà il 12 marzo con un’ottima ricetta regionale altoatesina: il Gulasch di manzo (Rindsgulasch)
    Noi non vediamo l’ora di prepararlo, e tu?

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Ottima idea con la zucca chissà che bontà, buona domenica e alla prossima!

    RispondiElimina
  3. La zucca... che idea, non ci avrei mai pensato. E visto che la amo in tutte le salse immagino che abbia dato un tocco in più a questo fantastico dolce. Bellissima versione :)

    RispondiElimina
  4. interessante con la zucca! e che belle parole... serenità e letizia sempre e comunque, per poter ricominciare! un bacio!

    RispondiElimina
  5. ma è fantastico con la zucca!geniale, davvero :-)

    RispondiElimina
  6. Che bella idea la zucca! devo provarla anch' io!
    Baci!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia Daniela.. con la zucca mai assaggiata...

    RispondiElimina
  8. ciao nonna Dani
    sei uno spettacolo!!
    La polpa di zucca è stata davvero una gran bella idea!!
    Mi sa nonna Dani che copieremo la tua idea.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte voi per u complimenti in effetti con la zucca la cicerchiata è ottima, un abbraccio a tutte

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.