Novità in cucina

giovedì 29 giugno 2017

SEMIFREDDO AL MASCARPONE


Oggi la Chiesa ricorda i Santi Martiri Pietro e Paolo veri testimoni di fede e di amore totale a Gesù. Auguro  buon onomastico a tutte le persone  che si chiamano Pietro e Paolo, a cominciare dalla mia famiglia. Tantissimi auguri a mio marito e a mio nipote. A loro dedico questo dolce, ricetta che conservo gelosamente da anni nel mio ricettario "segreto" si fa per dire, un segreto datato, infatti fa parte delle tante ricette che nel tempo ho cucinato, perfezionato e apprezzato. Per anni questo dolce l'ho preparato con la panna montata come prevede la ricetta originale poi nel tempo ho modificato la "dispensa del frigo" preferendo il mascarpone che ha una durata più lunga, rispetto alla panna fresca, Quando arriva il momento di usare il mascarpone in scadenza, puntuale arriva anche l'idea di come cucinarlo.... e voilà poche mosse e il dolce è pronto ed è buonissimo, merito della mia piccola pasticcera sempre pronta ad aiutarmi. Il gusto e la consistenza del mascarpone rendono il semifreddo semplice nella sua preparazione, adatto a tante occasioni specialmente quelle a cui tenete di più e vi assicuro che non vi deluderà.



Nota della spesa
G. 250 di mascarpone
g.  60 di cioccolato fondente tritato
g.  60 di amaretti tritati
g.  3 cucchiai di zucchero
g.  15 di acqua
1 uovo
caffè + rhum
savoiardi




*******************************************************************************************
Pastorizzazione dell'uovo
Montare con le fruste l'uovo con metà zucchero (g,25). A parte scaldare il restante zucchero (g.25) con g.15 di acqua fondendo in uno sciroppo a 121° se non si ha il termometro calcolare la gradazione dalle prime bollicine. Raggiunta la temperatura versare lo sciroppo sulle uova che finiranno di montare diventando una massa chiara e gonfia.
 Lasciare raffreddare poi unire il mascarpone, il cioccolato fondente, gli amaretti i tre cucchiai di zucchero.
 Foderare uno stampo con i savoiardi tagliati a metà imbevuti nel caffè leggermente zuccherato e due cucchiai di rum. Versare il composto, ricoprire con altri savoiardi e mettere nel frigo per circa 3 ora prima di servirlo. Si può congelare.
FAVOLOSO!!
                                                     Siate sempre lieti.
                                                          Nonna Dani

2 commenti:

  1. Deve essere davvero delizioso :-P ne vorrei una porzione proprio adesso :-P

    RispondiElimina
  2. Quei dolci che col caldo ci stanno sempre bene!!!

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.