Novità in cucina

domenica 12 marzo 2017

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE IL "GULASCH DI MANZO (RINDSGULASCH)"


Che buono! La cuochina ci ha proposto per l'appuntamento di Quanti modi di fare e rifare un piatto veramente nobile che ho reso "unico" accompagnandolo con polenta. Il gulasch è un piatto regionale dell'Alto Adige regione che amo dove ho trascorso tante vacanze, dove si mangia benissimo, specialmente l'ottimo Rindsgulasch, con polenta o patate bollite. Il gulasch è una ricetta antica ungherese di origini medievali, veniva preparato dai mandriani della Puszta durane le loro lunghe permanenze nei pascoli con il bestiame.   
L'abbiamo gustato e apprezzato in una domenica fredda di febbraio, mese un po' pazzerello, lasciandoci coccolare dalla bontà della carne piemontese e dal tepore della polenta fumante nel piatto.


La ricetta della cuochina:
Dosi per 2 persone
250g di manzo
100g di passata di pomodoro
1 cipolla
brodo qb
1 cucchiaio di strutto
1 spicchio d'aglio
alloro, maggiorana
cumino, paprika
aceto, sale
scorza di limone

Alla ricetta ho portato alcune modifiche: non ho usato lo strutto ma pochissimo lardo, non ho usato il cumino, e la maggiorana.
Nota della spesa
g. 500 di spezzatino di manzo (io carne piemontese)
g. 250 di salsa di pomodoro
1 spicchio d'aglio
2 foglie di alloro
1/2 limone grattugiato bio
1 cucchiaio di aceto bianco
dl 2 di brodo vegetale 
1 cipolla di tropea                                              
olio extra vergine d'oliva
1/2 cucchiaino di lardo
1 paprica
sale, pepe
Polenta
g. 200 di farina di granoturco
acqua qb.
******************************************************************************************
In un tegame ho rosolato la cipolla in 3 cucchiai di olio, una piccola quantità di lardo e l'aceto, poi ho aggiunto la carne, l'aglio e le foglie di alloro. Ho rosolato bene  per insaporire al meglio la carne, ho aggiunto la salsa di pomodoro e parte del brodo vegetale.
 Ho lasciato cuocere la carne per circa 2 ore aggiungendo altro brodo per evitare che la carne si attacchi sul fondo. Nel frattempo ho preparato la polenta in questo modo. A cottura ultimata della carne ho servito in tavola.
 MOLTO BUONO
Ringrazio la cuochina che come sempre ci invita a preparare ottimi piatti regionali, Anna&Ornella e tutte voi che avete cucinato insieme a me.

7 commenti:

  1. Buongiorno carissima Daniela!
    La primavera finalmente si sta avvicinando accompagnata da tiepidi raggi solari, melodiosi cinguettii e gemme pronte a sbocciare! Nell'attesa di ammirare la completa, meravigliosa rinascita della Natura, oggi abbiamo preparato un goloso piatto, adatto per tutte le stagioni: il gulasch di manzo.
    Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per la tua super golosissima versione!!

    Il prossimo appuntamento con l’allegra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà il 9 aprile con una ricetta regionale siciliana, precisamente agrigentina, che si prepara il venerdì santo per gustarla il lunedì di Pasquetta: il il Tagano
    Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Che profumino arriva dallo schermo...sicuramente ottimo con l'italica carne e un poco di lardo, buona domenica e alla prossima!

    RispondiElimina
  3. il cumino ha un gusto così particolare che spicca parecchio, in Germania si usa parecchio, in questo caso anche io non l'avrei messo :-)

    RispondiElimina
  4. Una versione stupenda! quanto è goloso il vostro gulasch immerso nella polenta, complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. ciao Nonna Dani,
    siamo d'accordo con te: CHE BUONO!!
    Le foto sono talmente belle che profumano di buono!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  6. Ottimo l'accompagnamento con la polenta...e immagino che anche senza le spezie sia stato ottimo!!!

    RispondiElimina
  7. non sapevo fosse un piatto antico, buono però sì! ;) ottima la vostra proposta!

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.