Novità in cucina

mercoledì 20 maggio 2015

PANINI AL LATTE

Che ne dite di questi panini? Non vi viene voglia di addentarli? A me sì.... Ho trovato queste delizie nella cucina di Anna in  C'è di mezzo il mare e se ho capito bene lei ha usato la ricetta dei koulouria da Ornella.... insomma una ricetta giramondo, dal Giappone alla Grecia, poi Norvegia dove ora vive Ornella, poi è approdata in Italia e precisamente in pianura padana. La ricetta è semplice e i panini si prestano per tante occasioni. Io li ho farciti di prosciutto crudo, formaggio, insalata per un pic-nic, li ho avvolti in carta stagnola e messi nello zaino. Sono rimasti morbidissimi! I rimanenti (pochi) li ho congelati.
 Vi servirà:
g. 300 di farina di forza
g. 150 licoli
g. 180 latte tiepido
1 cucchiaino di malto d'0rzo
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extra vergine
*********************************************************************************
Nella planetaria ho sciolto il licoli con il latte poi ho unito a piccole dosi la farina, ho aggiunto l'olio, il malto ed infine il sale. Ho lasciato riposare per circa un'ora poi sul tagliere ho fatto alcune pieghe, ho messo l'impasto in una ciotola e chiusa bene in un sacchetto di plastica ho lasciato riposare per tutta la notte in frigorifero.
Il giorno dopo ho riportato l'impasto a temperatura ambiente (circa due ore) e ho lasciato lievitare. 
Ho preparato i panini di circa g.50/60 e lasciati raddoppiare ancora sulla leccarda rivestita di carta forno. Prima di passarli in forno a 200° ho spennellato la superficie con acqua e olio sbattuto, ma è meglio acqua e latte come dice la ricetta.                                                                    
                                                                  Siate sempre lieti.
                                                                     Nonna Dani
Partecipo alla raccolta di maggio di Panissimo di Sandra e Barbara, questo mese ospitatato da Sandra




2 commenti:

  1. Sono buoni, vero?? Hai ragione, finiscono in un attimo!
    Ti sono venuti una meraviglia :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Una ricetta giramondo che, con te, è ritornata alle mie origini padane :-) Sono una meraviglia vien proprio voglia di addentarli! Baci

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.