Novità in cucina

venerdì 19 dicembre 2014

IL MIO PANETTONE

Ecco fatto, il mio panettone pronto per essere portato in tavola. Grazie al nuovo licolimone, che come ho già avuto modo di dire precedentemente, è un vero portento. Di ricette del panettone se ne trovano tante specialmente sul blog, ma questa trovata per caso è veramente ottima. Sono entrata nella cucina di Laura dove ho trovato utilissimi consigli e che ringrazio. La mia ricetta si differenzia di poco dalla sua, ho modificato alcune quantità. Provatela.....

Ho avuto bisogno di:
PRIMO IMPASTO
g. 310 di farina manitoba
g. 160 di licolimone (molto attivo)
g.   50 acqua naturale
g.   90 di zucchero semolato
g.   75 di burro ammorbidito
3 tuorli
SECONDO IMPASTO
g.  155 di farina manitoba
g.  130 di uvetta ammollata nel liquore (sassolino)
g.  100 di zucchero
g.  120 di canditi tritati - cedro - arancia
g.    45 di acqua naturale
g.    75 di burro ammorbidito
3 tuorli 
g.    10 di miele
g.      5 sale
g.      5 malto
una fialetta di aroma di arancia
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ho iniziato a rinfrescare il licolimone in questo modo:
ore  8 g. 30 licolimone + 26 acqua naturale + 20 farina di forza
ore 13 tutto il licolimone (g. 76) + r. 26 acqua + g. 20 farina di forza
ore 22.30 tutto il lievito + g.26 acqua + g.20 farina di forza
Mattino successivo 
ore 8.30 tutto il lievito + g. 50 di acqua + g.50 di farina di forza
ore 15.30 tutto il lievito + g.50 acqua + g, 50 farina di forza
Quando il lievito è maturo, cioè al massimo della sua attività circa 3/4 ore, fare il primo impasto.






Verso sera Primo impasto
Nella planetaria mettere il lievito naturale, l'acqua, la farina e lo zucchero iniziare d impastare, quando gli ingredienti si sono amalgamati  unire uno alla volta i tuorli, aspettando che sia incorporato il primo per                              aggiungere il successivo. 


 Quando l'impasto sarà incordato circa 10 minuti, aggiungere a pezzetti il burro e continuare ad impastare ad una velocità bassa, per raggiungere un'impasto lucido ed elastico, ci vorranno circa 30/minuti. 
Togliere poi l'impasto dalla planetaria e su un piano di lavoro formare una palla rotonda, metterla in una ciotola e coprirla con una pellicola ed eventualmente con un panno di lana. Mettere il luogo a circa 30° per circa 12 - 15 ore. L'impasto deve triplicare.


La mattina successiva Secondo impasto

Mettere l'impasto lievitato nella planetaria aggiungere la farina iniziare iniziare ad impastare a bassa velocità aggiungendo l'acqua
lo zucchero, il miele, il sale l'aroma di arancia. Quando l'impasto inizia ad incordarsi aggiungere sempre uno alla volta i tuorli d'uovo. Dopo circa 10 minuti aggiungere il burro a pezzetti e continuare ad impastare fino a raggiungere un impasto liscio ed elastico. Serviranno sempre 30/40 minuti. Unire i canditi infarinati leggermente, l'uvetta scolata dal liquore. Mettere su un tagliere, senza infarinare, cercando di formare una palla che andrà coperta con una ciotola per farla riposare circa 30 minuti.


Trasferire l'impasto in uno stampo a bordi alti da 1 k. Il panettone deve lievitare in un luogo caldo, coperto, fino raggiungere un volume tale da arrivare a circa 2 cm dal bordo dello stampo.

La sera 
Prima di cuocere, lasciarlo per circa 30 minuti scoperto , poi con una lamette incidere la superficie con un taglio a croce, sollevare i lembi e adagiarvi una noce di burro, riposizionare i lembi e cuocere.
Il forno deve essere preriscaldato a 190°/200° per circa 50 minuti.
     A cottura avvenuta, infilzare con due ferri da calza la base del panettone e capovolgerlo, appoggiandolo fra due sedie e lasciandolo raffreddare a testa in giù.
Dopo circa 10 ore trascorse a testa in giù il panettone sarà pronto per essere trasferito su un piatto da portata e gustato.
                                                              OTTIMO!!  
                  AUGURI A TUTTI! UN AUGURIO PARTICOLARE A LAURA.
                                                             Nonna Dani


Con questa ricetta partecipo a Panissimo questo mese ospitato da Sandra http://sonoiosandra.blogspot.it/



e anche alla raccolta gemella polacca, Zalapach Chleba,  per la sua raccolta mensile




5 commenti:

  1. Wauuuuu che meraviglia ne è rimasta una fetta anche per me ??
    Tanti auguri cara :-))))

    RispondiElimina
  2. Magari te lo farei assaggiare volentieri ma si è volatilizzato velocemente.
    Tanti auguri anche a te e famiglia.

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso questo panettone!!! complimenti...io quest'anno c'ho provato con scarso successo... riproverò il prossimo! :)

    RispondiElimina
  4. ciao Nonna Dani
    santo cielo sei stata bravissima!
    Il tuo panettone è un vero spettacolo.
    Cari auguri a te e a tutta la tua famiglia.
    un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche voi care apine non scherzate, il bauletto a sorpresa è bellissimo e che dire della tavola inbandita..... Buon Natale anche a voi e ai vostri alveari....
      Un abbraccio

      Elimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.