Novità in cucina

martedì 12 agosto 2014

CANEDERLI VERDI per Quanti modi di fare e rifare

La ricetta che presento oggi l'ho preparata un pò di tempo fa per il consueto appuntamento di "Quanti modi di fare e rifare" a cui partecipo ogni mese molto volentieri. In quella occasione avevo scritto così:
 
Devo ringraziare la Cuochina e Antonella per la ricetta dei canederli che amo molto, sia in questa versione che in brodo con un ripieno di speck, perché questi profumi e sapori mi riportano a tanti momenti belli trascorsi in vacanza in montagna.
Vi confesso che quanto trovo i prodotti altoatesini di qualità, li preparo con grande gioia della mia famiglia.
Come spesso succede ho portato alcune modifiche, ma alla fine la ricetta è piaciuta moltissimo.

CANEDERLI VERDI
  • 1kg. di bietole chiare fresche (non ho trovato gli spinaci freschi)
  • 1 uovo
  • 200 gr di formaggio Toblacher di Dobbiaco
  • 3 fette di pane carré (non avevo il pane raffermo)
  • 5 cucchiai di farina
  • 30 gr di burro fuso, aglio, sale
Dopo aver lessato le bietole le ho frullate insieme allo spicchio d'aglio e passate alcuni minuti in padella con un filo d'olio per insaporirle.
A parte ho tagliato il formaggio e il pane carré a cubetti, li ho aggiunti alle bietole, ho unito l'uovo, la farina e il sale.
Ho formato delle palline, le ho lessate in acqua salata e dopo averle scolate, le ho impiattate e condite con il burro fuso


Questi canederli sono veramente buoni.
Nonna Dani

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.