Novità in cucina

venerdì 21 febbraio 2014

ZUPPA DI LENTICCHIE CON RADICCHIO DI TREVISO E ACETO BALSAMICO


Solitamente preparo questa ottima zuppa di legumi  nelle sere d'inverno quando fa freddo, quando si entra in casa infreddoliti, bisognosi di tepore e si scopre che la minestra calda è un vero toccasana. Accompagnata dal  retrogusto amarognolo del radicchio di Treviso, dall' aceto balsamico delle Terre Matildiche, fiore all'occhiello della mia terra, questa zuppa può essere considerata un piatto unico, ad alto valore nutritivo, ricco di fibra, di proteine, ferro, fosforo e povero di grassi.
Vi servirà

g. 200 di lenticchie Colfiorito o di buona qualità
1 litro di brodo vegetale
1 porro
1 cucchiaio di salsa di pomodoro
1 cespo di radicchio rosso trevigiano
aglio, sale
aceto balsamico
olio evo parmigiano-reggiano

Mettere a bagno le lenticchie per il tempo consigliato nella confezione.  Fare un soffritto con poco olio, aglio e il porro tagliato a rondelle sottili, poi unire le lenticchie scolate e farle tostare nel soffritto, unire lentamente il brodo necessario per cuocerle per circa 20/30 minuti.                                                                                                                                                                                                                                     

Aggiungere un cucchiaio di salsa di pomodoro. Quando le lenticchie sono cotte, passarne una parte con il minipimer per addensare la zuppa. Servire calda con il radicchio tagliato a julienne, qualche goccia di aceto balsamico, olio e parmigiano-reggiano.  

 
Buon appetito.
Nonna Dani
 
Con questa ricetta partecipo al contest
"LA CUCINA IN VIOLA" della Stufa economica
 

 
 
 


8 commenti:

  1. Che bello questo piatto unico in viola!
    Quanti buoni sapori riuniti tutti nello stesso piatto.
    Complimenti per la ricetta!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie Anna è una ricetta semplice e buona.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Ciao Daniela o Nonna Dani! Grazie per la visita!
    Finalmente riesco anche a commentare qui da te. Ottima ricetta, adoro le lenticchie e il radicchio trevisano, soprattutto il tardivo, per me è davvero una manna!
    Ti ringrazio anche qui per la ricetta del tuo stracotto, da rifare e rifare.
    A rileggerci presto sempre tra ricette e sorrisi :-D

    RispondiElimina
  4. Grazie a te per essere passata da qui.Anche a me piacciono molto tutte le leguminose.Il radicchio da un tocco e un gusto molto particolare.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  5. Qui continua a piovere e la tua zuppa e' la cena ideale per riscaldare il mio maritino che lavora al freddo tutto il giorno !!!!!
    Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  6. Poter mangiare qalcosa che riscalda dopo una giornata al freddo è quello che ci vuole.
    Sappimi dire se è piaciuta.

    RispondiElimina
  7. Che piatto, veramente buono. Proprio quello che ti aspetti dai nonni. Se vi va di sbirciare e di unirti www.passionelight.it
    A presto. Lorena

    RispondiElimina
  8. ciao! ma quante belle ricette ...piene di amore..!
    complimenti che magnifico blog!!
    mi sono unita ai tuoi lettori fissi se hai voglia di passare da me e se ti fa piacere ricambiare io ne sarei felicissima!
    davvero bravissima! a presto buona serata vale

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.