Novità in cucina

sabato 14 gennaio 2017

PANE A DOPPIO IMPASTO CON FARINE INTEGRALI (impasto n°9 della cuochina)

Ho preparato questo pane buonissimo con l'impasto n°9 della cuochina usando solo farine integrali che avevo in dispensa; per la precisione ho usato la farina di grano integrale la farina di semola integrale rimacina a pietra e nell'ultimo impasto una farina di forza come prevede la ricetta. Tempo fa con questa ricetta avevo preparato il pane con le mele con ottimi risultati, ora un'altro pane ricco di fibra, saporito e nutriente con proprietà salutari e antiossidanti. La particolarità dell'impasto nasce dal fatto che si parte dalla quantità di licoli a disposizione.  Dopo il rinfresco periodico del mio li.co.li ne ho rimesso una parte in frigo di riserva e il rimanente già rinfrescato, l'ho usato per il pane. Il primo impasto si può considerare un poolish, con le stesse quantità di acqua li.co.li e farina mentre il secondo l'impasto prevede l'aggiunta di tutti gli ingredienti.
Nota della spesa
g. 250 di licoli rinfrescato due volte 
g. 250 acqua
g. 125 farina di semola integrale rimacinata a pietra
g. 125 farina integrale
g. 250 farina di forza
g.  25 olio evo
g. 5 di sale
1 cucchiaino di miele
********************************************************************************************
Ho fatto un rinfresco parziale del mio licoli in due volte, naturalmente ne avevo in abbondanza quindi una parte l'ho rimessa in frigo e una parte circa g. 250 l'ho usato per fare il pane. A questo punto ho provveduto con il primo impasto g. 250 di li.co.li + g. 250 di acqua+ g. 250 di farine ( g. 125 integrale e g. 125 integrale rimacinata a pietra) impastando bene con la planetaria, ho lasciato riposare per 4/5 ore.
 Successivamente per il secondo impasto nella planetaria, ho aggiunto tutto l'impasto + g. 250 farina di forza + g. 25 olio evo, il sale e il cucchiaino di miele, ho incordato per bene e lasciato lievitare. Infine ho ripreso l'impasto ho fatto alcune pieghe a libro dato la forma rotonda  e sistemato nella leccarda per un'altra lievitazione. Infine l'ho tagliato in superficie con una lametta e cotto in forno  a 200°/210 per 40/50 minuti.
                                                                   OTTIMO PANE. 

                                                           Siate lieti sempre. Nonna Dani
                            Ringrazio la cuochina e sistemo la mia pagnotta nella madia del lievitati
Con questa ricetta partecipo a Panissimo#47, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io,Sandra,  e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da  Cakes and Co.

7 commenti:

  1. Stupendo carissima Dani 👏👏👏 sai quanto io ami i lievitati e devo dire che stai sfornando veri capolavori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona devo molto alla cuochina e alla sua ottima ricetta.Buona domenica

      Elimina
  2. Grazie mille carissima Daniela per questa meravigliosa pagnotta, vado subito a riporla nella mia màdia, che sta diventando ricca di stupendi, buonissimi lievitati! Un abbraccio e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  3. Ha davvero un aspetto magnifico! Ottimo per le bruschette e non oso immaginarlo tostato ed un velo di confettura...ho già l'acquolina :-P
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, hai ragione con la marmellata è ottimo ma farò anche una bruschetta. Ciao

      Elimina
  4. Grazie per aver donato questo meraviglioso pane alla raccolta di Panissimo.

    RispondiElimina
  5. Grazie a voi per la splendide raccolte di Panissimo.

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.