mercoledì 8 giugno 2016

FOCACCELLA RUSTICA CON POMODORINI E ORIGANO

Sono riuscita nell'intento!! Ho preparato un'ottima focaccella senza l'aiuto del seducente e bellissimo fornaio-pasticcere (sembra che per lui il tempo non passi) del noto mulino sperduto nei campi di grano della campagna... e soprattutto senza i consigli della amata Rosita alias pennuto da cortile... Ho esaudito una richiesta dei miei nipoti: "Nonna ma perchè non prepari le focaccelle per merenda?" A volte basta poco per avere un'idea... naturalmente la ricetta non è nuova, perchè la focaccella non è tanto diversa dallo gnocco al forno, tipico lievitato della mia città, che camminando per le vie del centro e non solo, si può trovare in tutti i forni con diverse varianti. La tradizione vuole lo gnocco arricchito di lardo fresco sparso qua e là ma ottima è anche la versione con la cipolla, i ciccioli di maiale, oppure con uno strato in superficie di panna fresca tradizione delle nostre montagne, ottimo con salumi misti principalmente mortadella!!  La ricetta la stessa, ma la farina integrale i pomodorini, l'origano fanno la differenza. Resta comunque la bontà di un lievitato che nasce, cresce, si trasforma e cuoce nel forno inondando di un profumo inconfondibile tutta la casa!!
Nota della Spesa
g. 300 di farina forte o manitoba
g. 150 farina integrale
g. 100 licoli rinfrescato almeno due volte
g. 150/160 di acqua naturale 
g.  30 di strutto                                          
g. 5 sale     
2 cucchiai di olio evo
g. 5 sale
1/2 cucchiaino circa di concentrato di pomodoro
pomodorini
origano
*********************************************************************************
Nella planetaria ho sciolto il licoli ben rinfrescato con una parte di acqua poi ho unito le farine, lo strutto a temperatura ambiente aiutandomi con altra acqua ho atto incordare bene l'impasto, ho aggiunto il concentrato di pomodoro, il sale e ho lasciato lievitare per circa mezz'ora prima di mettere in frigo. Non avendo tempo in frigo è rimasto fino al giorno dopo. L'ho lasciato poi a temperatura ambiente per circa tre ore; nel frattempo ho tagliato i pomodorini conditi con olio evo e origano e li ho disposti sulla superficie della focaccia che ho steso in una teglia oliata per bene. Ho lasciato lievitare ancor per circa due ore poi ho cotto in forno caldo 200° per 30 minuti.
                      Va da se che la focaccella si è volatilizzata velocemente anche senza ali.
Siate sempre lieti.
 Nonna dani
con questo pane partecipo alla raccolta  mensile #42 di Panissimo  di lieviti dolci e salati
ideata da Sandra di  Sono io, Sandra e di Barbara, Bread & Companatico questo mese ospitata da Sandra, Sono io Sandra !”
                                                                               e     
                              Per L'Italia nel piatto partecipo all'evento  ‪#‎ricetteallariaaperta‬



4 commenti:

  1. oooooooo che bella! grazie cara, ti aspetto con altre delizie!

    RispondiElimina
  2. sai che forse faccio una capatina dalle tue parti? voglio proprio assaggiarlo il famoso gnocco, non l'ho mai mangiato, certo che questa focaccia... slurp, i tuoi nipoti ci vedono lungo eh? ti ho aggiunta al blogroll carissima così non mi perdo nemmeno una delizia che sforni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata da me buona settimana

      Elimina
  3. Se vuoi mi puoi adottare come nipote!!! Deve essere una meraviglia questa focaccia!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.