mercoledì 4 maggio 2016

PANE TOSCANO N°2

La preparazione di questo ottimo pane non si differenzia molto dal mio pane toscano, che preparo spesso,cambiano le quantità di licoli da usare, sempre molto attivo, i tempi di lievitazione e quel pizzico di sale in più, che lo differenzia dal vero pane toscano sciocco.  
Nota della spesa
g. 120 di licoli attivo
g. 750 farina 0
g. 370 acqua naturale
g. 10 circa di sale anche meno
*********************************************************************************
 Solitamente al mattino impastare nella planetaria g.200 di farina con tutto il licoli ben attivo aggiungere
g. 100 di acqua ed impastare velocemente. Fare lievitare per circa 8 ore in una ciotola chiusa con pellicola trasparente a temperatura ambiente. 
Verso sera quando l'impasto è ben lievitato rimettere nella planetaria aggiungere
g. 300 di farina con g. 150 di acqua impastare bene per circa 10 minuti poi rimettere a lievitare per altre 8/10 ore circa, nella ciotola chiusa con pellicola. Naturalmente la lievitazione durerà tutta la notte,o tutto il giorno dipende da quando iniziate.
Il mattino dopo aggiungere a tutto l'impasto g. 250 di farina e g.130 di acqua, impastare bene poi aggiungere il sale. A questo punto preparare i filoni del pane che lascerete riposare fino al raddoppio.
                                                    Incidere con la lama di un coltello.
                Cuocere in forno caldo 220° per 10/15 minuti poi abbassare a 200° per altri 30 minuti.
                                                        Siate sempre lieti.
                                                             Nonna Dani

3 commenti:

  1. Grazie il procedimento è un po' lunghetto ma ne vale la pena. Buona serata

    RispondiElimina
  2. Ha un aspetto davvero molto soffice, complimenti!

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.