Novità in cucina

sabato 17 gennaio 2015

CREMA DI CAVOLFIORI CON SALSA DI BASILICO


L'inverno è proprio arrivato e porta con sé temperature rigide, il gelo nei campi al mattino, l'aria pungente sul viso, manca solo la neve, ma arriverà almeno spero, altrimenti che inverno sarebbe...  Ma cosa c’è di meglio dopo una giornata trascorsa fuori casa, se mai al freddo, farsi coccolare e riscaldare da una buona crema fumante. La Natura sempre molto generosa ci regala anche in inverno prodotti unici come le patate, i porri, gli elegantissimi cavolfiori. La crema di cavolfiori è semplice da fare e la salsa di basilico che l’accompagna la rende gustosa e particolare. 
Vi servirà:
Per 4 creme
1 cavolfiore di circa 600g
1 grosso porro
2 patate
½ litro di brodo
sale e pepe
per la salsa al basilico
g. 50 foglie di basilico
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di parmigiano-reggiano grattugiato
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
½ spicchio d’aglio (facoltativo)
olio evo – sale e pepe
********************************************************************************


Pulire il cavolfiore eliminare le foglie esterne ed il

torsolo, sbucciare la patata, tagliarla a pezzetti, e tagliare a rondelle il porro. Mettere le cimette del cavolo, la patata ed il porro in una casseruola aggiungere il brodo e portare ad ebollizione e far cuocere per circa 20 minuti  a fuoco dolce, mescolando spesso.
     



Lasciare raffreddare e passare nel passaverdura o al minipimer, aggiustare di sale e pepe e portare ad ebollizione.








Premetto che la salsa al basilico l'avevo preparata e poi congelata in monoporzioni, quando ancora nel mio terrazzo il basilico era al massimo del suo splendore, facendo da padrone in mezzo alle altre piantine aromatiche.  





E' una salsa abbastanza semplice, io l'ho preparata,spero i liguri mi perdoneranno se non ho usato il mortaio, tritando le foglie di basilico con i pinoli, l’aglio sbucciato, poi ho unito l’olio e aggiustato  di sale e di pepe. Ho versato la salsa in una ciotola e ho unito i formaggi grattugiati e altro olio.


Servire la crema calda con fette di pane o crostini, distribuendo al centro un'abbonante cucchiaio di salse e una spolverata di parmigiano-reggiano.

                                                               Buon appetito
                                                                Nonna Dani

con questa ricetta partecipo al contest Cavoli, che Ricetta! del blog Pixelicious, di Sara”)




2 commenti:

  1. Mi piacciono moltissimo gli ortaggi invernali e ridotti in crema trovo che siano una coccola senza pari :-) La tua proposta è da provare, grazie :-)
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
  2. Ciao Dani, che bella questa cremina scaldacuore, grazie mille! Ti aspetto ancora, a presto! Un abbraccio

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.