giovedì 19 gennaio 2017

RISOTTO ALL'ARANCIA

Sui toni del giallo al profumo d'arancia è il risotto che vi propongo oggi. Molto delicato e semplicissimo da preparare bastano pochi ingredienti che sicuramente avrete in dispensa. Io ho usato l'arancia Navel di Sicilia succosa e bionda. Lo sapevate che con il termine navel si indica una varietà di arancia che presenta un tipico frutto gemello (chiamato appunto navel) localizzato al polo opposto rispetto al picciolo? Io no, l'ho scoperto cercando qualche informazione su questo frutto, ma c'è di più, infatti questa varietà di arancia pare sia stata sviluppata presso un monastero in Brasile nel 1820 a partire da una singola maturazione. Questa maturazione da vita ad una seconda arancia che cresce come un gemello ma in uno spazio molto ristretto senza possibilità di svilupparsi, particolare che si nota molto bene dall'esterno dove la buccia risulta avere una specie di conca che ricorda l'ombellico in inglese - navel. Come vi dicevo procuratevi un'arancia bionda e succosa andrà bene anche un'altra varietà e una o due bustine di zafferano.

Nota della spesa
g. 150 di riso carnaroli, vialone nano, o orborio
1 arancia non trattata
1 cipolla piccola
brodo vegetale
1,5dl di vino bianco
1 o 2 bustine di zafferano
g. 40 parmigiano reggiano
g. 30 burro
sale, pepe
******************************************************************************************
Sbucciare il più possibile al vivo l'arancia, per togliere la pellicina bianca ad ogni spicchio. Ricavare metà della scorza a filetti tagliati a julienne. Rosolare la cipolla tritata nel burro aggiungere il riso e tostarlo per alcuni minuti, irrorare con il vino bianco caldo, lasciare evaporare completamente. Aggiungere alcuni mestoli di brodo bollente dopo aver sciolto lo zafferano, continuare la cottura mescolando e aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che il precedente sarà evaporato. Unire il succo dell'arancia e proseguire la cottura per circa 1-2 minuti, regolare di sale e pepe, togliere dal fuoco aggiungere una noce di burro, il parm-reggiano e la scorza di arancia grattugiata, (facolativo) io non l'ho aggiunta, lasciare riposare un minuto e servire.
Siate sempre lieti.
                                                                       Nonna Dani


"Con questa ricetta partecipo al contest "the mystery basket" di La mia famiglia ai fornelli, ospitato questo mese dal blog  Rosso Melograno " 

6 commenti:

  1. Mi piace l'idea dell'arancia. Da provare questo risotto di un colore bellissimo.

    RispondiElimina
  2. Interessantissimo questo risotto..complimenti, lo proverò al più presto :-)

    RispondiElimina
  3. Ha un colore bellissimo questo risotto e sembra ottimo,cara Daniela, da provare sicuramente al più presto! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. l'aspetto è davvero molto invitante. Grazie mille per aver partecipato . A presto
    Lisa

    RispondiElimina
  5. Ciao!!!
    Bellissima ricetta!!!
    Ho trovato il blog grazie al contest ospite nel blog di rosso melograno!!!
    Se vuoi ti invito a dare un'occhiata anche al contest ospite nel mio blog :https://gwendyricettecollaudate.blogspot.it/2017/01/meat-free-contest.html

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.